Versi Primaverili

Dopo tanta pioggia, finalmente posso scorgere il cielo oltre le nubi. Una timida stella appena visibile appare quale segno di speranza per il futuro.

L’aria acquista profumo di nuovo, di fresco e libera la mente dai foschi pensieri. Inspira quanta più aria pura puoi, riempiti gli occhi del luminoso giorno, e risveglia i tuoi sensi assopiti. Il sole radioso fa male agli occhi, ma è piacevol dolore e ti accorgi che ancora ci sei. Le membra si nutrono di primavera, rinvigoriscono dopo il sonno invernale e riprendono a viver gioiose.

E’ il mondo che si risveglia, un altro dei suoi innumerevoli cicli ha inizio e quale replica in miniatura di questo, tutte le creature cominciano il loro. Le operose api vagano sensa sosta in cerca di nutrimento, gli industriosi uccelletti erigono il loro nido e incominciano la danza senza tempo del corteggiamento, i caprioli nel bosco si rincorrono in cerca di una compagna, al fin di perpetrare il miracolo della vita.

Share on Facebook